Fondo Emergenza Caritas






Intervista a Don Giorgio Borroni, Direttore Caritas Diocesi Novara, membro del Cda di Fondazione Valsesia Onlus





Racconta in breve la missione e gli obiettivi del fondo erogativo 

Il Fondo ha la finalità di supportare le attività e i progetti dei centri di ascolto e delle attività caritative legate alle parrocchie presenti sul territorio valsesiano e alla Caritas Diocesana di Novara. Le donazioni vanno ad incrementare le risorse che Caritas Diocesana mette a disposizione ogni anno delle Caritas Parrocchiali e delle Opere Segno Caritative e che provengono dai Fondi 8x1000 della Chiesa Cattolica, destinati alle opere di carità (per l’anno 2020 sono già stati destinati per il territorio della Valsesia 64.000 euro).


A che punto siete arrivati? Il fondo è stato attivato all’inizio dell’emergenza Covid 19 per intervenire sui bisogni urgenti, soprattutto dal punto di vista sanitario. Si intende ora incrementare il fondo per assistere a bisogni alimentari, abitativi e lavorativi che emergeranno nella fase successiva all’emergenza e che i Centri di Ascolto delle parrocchie dovranno affrontare.

Quali sono i primi obiettivi ed attività legate alla raccolta fondi in programma? La priorità è in questo momento alimentare, per evitare tensioni sociali nelle famiglie che hanno perso il lavoro oppure non hanno le risorse minime per l’approvvigionamento dei generi di prima necessità. In un secondo momento il fondo dovrà sostenere i bisogni abitativi (sostegno ai canoni di affitto e bollette) e soprattutto la ripartenza di famiglie attraverso opportunità lavorative (borse lavoro e tirocini) per una vita dignitosa e autonoma.

Tre buoni motivi per donare col cuore al fondo…. 
1) La Caritas vuole sostenere gli ultimi e i più fragili perché crede che nessuno debba rimanere indietro ma ogni persona, ogni famiglia, deve trovare accoglienza, solidarietà e opportunità per non essere esclusi o emarginati dalla società. 
2) La Caritas è presente sul territorio: sono i parroci, i volontari, chi si mette in atteggiamento di prossimità a fare si che la carità arrivi a tutti e possa dare segni e germi di speranza nella vita delle persone;
3) La Caritas lavora sul territorio: crea legami, intesse reti con altri enti del terzo settore e con le istituzioni pubbliche, collabora e cerca partnership.
Come le Fondazioni Comunitarie del Territorio crede che la logica del dono sia quella vincente, che crea un welfare di vero spirito di servizio e di comunità 



                           Causale Fondo Caritas 



 - Con bonifico sul conto Fondazione   Valsesia  Onlus -  Biverbanca         Filiale di Varallo, iban :           
 IT29 R060 9044 9000 0000 1001 092

Dal portale dedicato Emergenza Covid-19 Caritas Diocesi Novara nella pagina dedicata alla Valsesia   







Tutte le donazioni tracciabili sono fiscalmente deducibili secondo la normativa vigente

Commenti