ValsesiaXdomani più forti insieme!


Al via la fase 2 post emergenza.
ValsesiaXdomani, una nuova campagna di raccolta fondi per continuare a sostenere insieme il nostro territorio per un presente ed un futuro migliori e più inclusivi.


#ValsesiaXdomani racchiude in sé il dna valsesiano: grande cuore, parole poche e fatti concreti; la capacità di rispondere ai bisogni con partecipazione, la determinazione a non mollare anche nelle difficoltà, lo spirito di sacrificio, l’amore sconfinato per la propria terra, la solidarietà spontanea e la voglia di guardare al domani con fiducia e positività ed è proprio con questo spirito che vogliamo continuare a sostenere il nostro territorio, perché sia il miglior posto dove vivere.

La campagna ValsesiaXdomani è dedicata al sostegno delle nostre valli ed ha già in attivo tre fasi operative in progress:



Facciamo Rinascere l’Ospedale San Giovanni Battista di Gattinara per allestire entro fine maggio un reparto post-covid con ulteriori 20 posti letto aggiuntivi ai primi 10 già operativi (per un totale di 30 posti letto), dedicato alle degenze riabilitative dei pazienti dimessi dall’Ospedale e in fase di recupero da corona virus. Al termine dell’emergenza contingente, sarà poi riconvertito per le post acuzie accogliendo degenti in via di recupero post ospedaliero e garantendo un servizio efficiente di sanità di prossimità per il nostro territorio.
    





Emergenze Caritas Diocesi di Novara, il fondo attivato da Caritas Diocesi Novara per l’emergenza covid-19, suddiviso tra le tre fondazioni di comunità, è mantenuto attivo ampliandone le linee operative per assistere ai nuovi bisogni, alimentari, abitativi e lavorativi, che centri d’ascolto e parrocchie intercettano in maniera sempre più crescente nei nostri territori e per i quali dovranno trovare risposte efficaci e rapide.

Causale: Fondo Caritas 


Progetto sperimentale di teleriabilitazione medicale avviato dal 20 aprile u.s. all’Ospedale di Borgosesia, per il recupero del deficit respiratorio e motorio dei pazienti Covid-19 dismessi e in via di completa guarigione o per quelli positivi in isolamento domiciliare o presso strutture ospitanti. Questo servizio è utilizzabile anche per le patologie croniche respiratorie, per le cardiopatie e può essere implementato per altre sintomatologie. Un sistema innovativo di assistenza domiciliare di qualità con strumentazione digitale per il monitoraggio in remoto dei pazienti al loro domicilio.
Per questo progetto sono già stati acquistati da Fondazione Valsesia Onlus 3 telefoni cellulari, 10 pulsiossimetri e 5 cronotachigrafi per la terapia domiciliare per la prima fase di sperimentazione. 

Causale: ValsesiaXDomani

Ora più che mai è indispensabile collaborare uniti e promuovere l’economia del dono quale valore imprescindibile di comunità, invitando tutti a partecipare alla costruzione del nostro futuro. Sappiamo che i valsesiani hanno un grande cuore e che sanno rimboccarsi le maniche senza lamentarsi per ripartire con convinzione e con la certezza che domani sarà migliore di oggi, non molliamo ora!



Commenti