Nuovo fondo per AIB Protezione Civile Valsesia e Valsessera

 



"Aut inveniam viam aut faciam"

"Troverò una strada o ne farò una"



CAUSALE
A.I.B. e P.C. Valsesia e Valsessera

IBAN 
IT29 R060 9044 9000 0000 1001 092  Biverbanca Filiale Varallo

PAY PAL FONDAZIONE VALSESIA

https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=NDHV7WHQV7ZX6&source=url



Ascolta l'intervista dai microfoni di Obiettivo Valsesia

1° Obiettivo raggiunto 2020: leggi qui



I nostri obiettivi 2021, facciamo squadra, raggiugiamoli insieme: scoprili tutti

🚜 Carrello mobile per la torre faro🔋Generatori, 💡Fari a led, Zaini 🎒


L'AIB - Protezione Civile è sempre al fianco delle comunità e dei nostri territori nei momenti difficili, con dedizione, passione, umanità ed impegno.

Contribuiamo ad aiutarli ad aiutarci, donando per acquistare o rinnovare le attrezzature operative fondamentali per continuare a proteggere le nostre valli e le nostre comunità nella lotta attiva al contrasto ed alla prevenzione degli incendi boschivi, le calamità naturali e le emergenze. 

                                                                          

Possiamo anche noi contribuire dando "una mano" con una donazione #facciamoloinsieme


Grazie alla sinergie di rete, con la collaborazione fra Fondazione Valsesia Onlus e l'agenzia territoriale di Reale Mutua Assicurazioni, I'M Land , il progetto è stato cofinanziato, per la prima parte di acquisto attrezzature, da Reale Foundation.

Sono state acquistate, a disposizione di tutte le 12 squadre della Valsesia e Valsessera, una torre faro, motoseghe, motopompe e soffiatori, indispensabili in emergenza e per la prevenzione.

 



Tre buoni motivi per donare col cuore al fondo AIB Valsesia - Valsessera:

Un primo motivo è quello di riconoscere il grande cuore degli operatori AIB, che sia sugli incendi che nelle calamità, non si risparmiano mai, abbassano la testa e lavorano duro per raggiungere bene e presto l’obbiettivo di tutti. 

Un secondo motivo è quello di permettere con questo fondo, anche alle squadre più piccole e/o più bisognose di risorse, di acquistare attrezzature specifiche ed affidabili

  

Terzo motivo è quello di sapere che prima o poi le attrezzature acquistate serviranno, speriamo tutti solo nella prevenzione, ma sicuramente non rimarranno ferme nelle sedi a prendere polvere.

Leggi tutta l'intervista




Commenti